Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Posmeda 2616 e Canariscio m.2523 , 19/09/2020
Inserisci report
Onicer  sergio meroni
Regione  Svizzera
Partenza  Airolo  (1181 m)
Quota massima  2616 m
Dislivello  1550 m
Sviluppo  41 km
Tipologia  AM - All Mountain
Difficoltà  VI / S1+ ( S1+ )
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni Salita  Eccellenti
Condizioni Discesa  Eccellenti
Valutazione itinerario  Eccezionale
Commento Accesso.

Como - autostrada direzione Gottardo – uscita Airolo.
Possibilità di un parcheggio libero per tutta la giornata, all’ingresso del paese.

Doc. Topografica.
Per questo giro sono indispensabili 2 cartine Svizzere, la n. 265 - 266

Note aggiuntive
Dislivello complessivo m. 1550 Km. 401
Tempo percorrenza Una giornata comoda.
In allegato la traccia GPS
Tracciato uguale per il Giubin per la parte di salita
Itinerario molto impegnativo fisicamente
Descrizione giro

Per facilitare la partenza!
Si parte dalla stazione ferroviaria di Airolo m. 1181 e inizialmente per un breve tratto ci si dirige verso Madrano direzione Est, per poi invertire la direzione, subito dopo passata la stazione, immettendosi così sulla vecchia strada del passo. La si percorre per un breve tratto, poi con logica, in uscita dall’abitato di Airolo, si piega a destra e ci si immette su di una stradina che con una serie di tornanti panoramici sulla valle, con discreta pendenza conduce verso l’imbocca del Passo della Tremola 1374 Una volta inseriti sulla vecchia strada del passo, si arriva senza possibilità di errore al Passo del Gottardo m. 2091. (Molto interessante la parte alta della Val Tremola, in particolare il tratto di salita lungo i caratteristici tornanti in sampietrini). Giunti al passo, si compie un giro in senso orario del lago per una panoramica del passo, poi si imbocca sulla sinistra, la stradina che conduce verso il Passo Scimfuss. A quota 2146, si abbandona questa stradina e piegando ancora a sinistra si sale al Lago della Sella m. 2256. Senza attraversare la diga, si prosegue sulla sponda sinistra del lago lungo uno splendido scenario alpino e si arriva fino al ponticello. Dal ponticello, quota 2320, per evidente stradina sassosa, si sale nuovamente di quota, (tutto questo tratto in massima parte si percorre spingendo la bike). Arrivati in quota al ripiano, nei pressi di un alpeggio è possibile da qui proseguire per la cima del Giubin, ma questa volta, dopo una doverosa e spontanea sosta, si riprende a salire questa volta verso al cima del Posmeda tratto tutto a spinta.
Bella la panoramica dalla cima.
Dalla cima, in traverso su comodo e ben visibile sentiero, ci si dirige verso la prossima meta il Pizzo Canariscio 2525, con piacevoli e gradevoli passaggi dove con la bike ci si può anche divertire in lunghi tratti e il tutto in assoluta sicurezza. Dalla cima poi, si scende al caseggiato sottostante abbandonato dove a inizio il tratto più scorrevole che conduce verso il Passo Scimfuss 2238. Dal passo il traverso e la lunga discesa per il ritorno ad Airolo è ben segnalato e difficile è sbagliare il tracciato. Attenzione! Giunti in fondo valle alla deviazione per la Val Canaria, la discesa prosegue passando da piccoli agglomerati di baite e punti dove enormi scariche sassose anno distrutto parti di bosco, è nel passaggio successivo che si deve fare attenzione, per imboccare sicuri ( per presenza di un cartellino Bike indicatore) che invita a una deviazione alla desta. Lungo questo tratto in buona parte in salita ma breve, ci si riporta verso Airolo, e per un bellissimo tratto scorrevole il rientro in centro paese è quanto di meglio si possa trovare dopo un giro molto impegnativo ma di grande soddisfazione, per chi lo compie ancora contando solo sulle proprie capacità fisiche.

Sergio Meroni e mail lariomountainbike@libero.it
Se vuoi essere dei nostri sei ben accetto
Report visto  1491 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport